orrore

sangue e inferno,mix micidiale,ke entra nelle nostre vene sino a infettarci,droga dalla quale nn possiamo + farne a meno,guardo sù in alto e prego,si prego x avere un pò di questa droga,di quest’inferno ke mi ha stravolto la vita e l’anima,

senza paradiso

cosa può esserci di peggio,nn riuscire + a ridere,la luce…..ma anke la notte fa parte de paradiso,le stelle ke contiamo nelle notti d’estate,quando nn abbiamo niente da fare,e pensiamo,ci si può perdere nei pensieri,lunghe folli notti,correre come pazzi,e perdersi nel tempo……..

lacrime ke si perdono nel vento

si le ho perse,le tempeste le hanno portato via,si sono confuse con le onde del mare,maledizioni lontane ke mi perseguitano,di mie generazioni,primordiali,essenze nn conosciute,l’umanità nn può conoscere questo,pensieri,dubbi,ma la verità è un’altra,nessuno di noi può conoscere niente………..